Clicca QUI per ascoltarci in STREAMING

Attenzione: per problemi dovuti alle restrizioni, lo streaming audio è fruibile solo dai browser Mozilla Firefox, Opera o Safari
E' disponibile su Chrome e Edge forzando l'apertura, stiamo lavorando per eliminare le restrizioni. Restate sintonizzati!
Vota questo articolo
(0 Voti)

Al via la 74’ edizione del Festival di Sanremo

Di Nicolò La Cagnina e Francesca Ascani Pubblicato Febbraio 08, 2024

Martedì 6 febbraio ha debuttato la 74 edizione del festival della canzone italiana, condotto per la quinta volta di fila da Amadeus, il quale in ogni serata si farà accompagnare da un diverso co-conduttore. Il festival sarà composto da un totale di 5 serate: nella prima verrano presentate tutte e 30 le canzoni in gara, le quali saranno riproposte nella seconda e terza serata in cui i cantanti si esibiranno in due gruppi da 15. Nella quarta i partecipanti dovranno interpretare una cover duettando con un artista a loro scelta, e infine nell’ultima serata verrà proclamato il vincitore. La prima serata ha visto Amadeus accompagnato da Marco Mengoni, vincitore della scorsa edizione del festival, il quale ha deliziato il pubblico con varie esibizioni dei suoi più grandi successi. Durante la serata uno dei cantanti che più si è distinto è Dargen D’Amico, con la sua canzone “Onda alta” che tratta del tema dell’immigrazione. Ciò che però l’ha reso uno dei protagonisti della serata è stato il suo appello al cessate il fuoco a fine esibizione:ne. «Nel Mar Mediterraneo ci sono bambini sotto le bombe, senza acqua, senza cibo – continua -. E in questo momento il nostro silenzio è corresponsabilità. La storia, Dio, non accettano la scena muta: cessate il fuoco». Se molte persone hanno trovato toccante e giusto questo suo appello pacifista, un’altra parte dei telespettatori ha trovato fuori luogo usare quel palco per fare un’affermazione considerata “politica”. Alla fine della prima serata sono stati resi noti i primi cinque posti della classifica provvisoria stilata dalla stampa: al primo posto troviamo Loredana Bertè con “Pazza”, seconda classificata Angelina Mango con “La noia”, al terzo posto troviamo Annalisa con la canzone “Sinceramente”, al quarto posto troviamo Diodato con “Ti muovi”, e infine al quinto posto troviamo Mahmood con “Tuta gold”. Nella seconda serata però è stato aggiunto il televoto, cambiando radicalmente questa classifica: la Bertè è passata dal primo al quarto posto cedendolo a Geolier con la sua “I p’me, tu p’te”; al secondo posto subentra Irama con la canzone “Tu no”; al terzo posto si riconferma Annalisa; e al quinto troviamo sempre Mahmood. Ovviamente questa è sempre una classifica provvisoria, che sicuramente vedremo cambiare nelle prossime serate, scoprendo così chi vincerà la settantaquattresima edizione del Festival di Sanremo. Continua….

Letto 115 volte Ultima modifica il Giovedì, 08 Febbraio 2024 18:06
Devi effettuare il login per inviare commenti

Licenze

  • LICENZA SIAE n. 6147/I/8231

    LICENZA SCF  n. 484/2018

Contattaci

Roma, Lazio 00144
Italy
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
vCard

Citazioni famose

  • Quelli che danzano sono considerati pazzi da coloro che non sentono la musica...