Clicca QUI per ascoltarci in STREAMING

Attenzione: per problemi dovuti alle restrizioni, lo streaming audio è fruibile solo dai browser Mozilla Firefox, Opera o Safari
E' disponibile su Chrome e Edge forzando l'apertura, stiamo lavorando per eliminare le restrizioni. Restate sintonizzati!
Vota questo articolo
(0 Voti)

Il sindaco Riccardo Varone incontra gli studenti dell’Istituto Partitario Santa Maria. In evidenza

Di Pubblicato Febbraio 14, 2024

Il sindaco di Monterotondo Riccardo Varone ha incontrato  martedi 13 febbraio gli studenti dell’Istituto Paritario Santa Maria per parlare della funzione degli enti locali, di politica  e della sua esperienza di Sindaco. Dopo una breve presentazione nella quale ha raccontato la sua carriera politica che ebbe inizio, quindici anni fa,  all’età di 22 anni,  quando divenne per la prima volta assessore, Varone ha ripercorso le fasi salienti della sua prima legislatura fortemente caratterizzata e penalizzata dalla gestione della pandemia Covid19. “ fu un vero trauma per me sindaco eletto da soli cinque mesi – ha ricordato il primo cittadino – gestire un evento del tutto nuovo, tragico, imprevisto e imprevedibile. Pensavo di essere in un film ma poi ho dovuto organizzarmi perché la pandemia non era una finzione. Morivano e si ammalavano tante persone al giorno e allora decisi che occorreva entrare nelle case dei cittadini per informarli e tranquillizzarli. Così cominciai a pubblicare dei video sulla rete dalla sede dell’unità di crisi della Protezione Civile che ci permisero di tenere al corrente tutti sull’andamento della crisi pandemica, evitando la diffusione tra la gente di facili e dannosi allarmismi, e cercando di infondere coraggio e ottimismo nei cittadini”. Varone non si è sottratto alle numerose domande degli studenti che hanno trattato temi importanti come l’uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge, l’affidabilità e la credibilità dei politici, la sicurezza della città, la violenza di genere e i diritti della gente comune. Varone ha spiegato che non ritiene assolutamente giusto l’assioma “i politici sono tutti uguali, puntano tutti al bene personale.” “Per quanto mi riguarda – ha spiegato Varone – faccio politica da quando ero studente come voi e ho inteso farlo sempre tenendo presente il bene comune, rispettando tutti, anche chi non mi ha votato nel 2019 come Sindaco. Il mio obiettivo è sempre stato quello di migliorare la nostra cittadina, la condizione dei cittadini  e di continuare il lavoro di tutti i bravi sindaci di centro sinistra che mi hanno preceduto a Palazzo Orsini, mantenendo sempre una posizione “super partes”, pur nel rispetto nelle mie convinzioni politiche”. La scorsa settimana la coalizione di centro sinistra che ha eletto Varone nel 2019 lo ha ufficialmente ricandidato per le prossime elezioni di Giugno 2024. “Sono molto orgoglioso di questo – ha sottolineato il Sindaco -  vuol dire che le forze politiche che mi hanno sostenuto hanno apprezzato il mio lavoro, tanto da voler continuare questa esperienza per altri cinque anni”. Alla domanda del  prof. Giovanni Piccardo sulla funzione del Sindaco come responsabile della Pubblica Sicurezza e della Sanità , Varone ha risposto che:” oltre a quelle importantissime a cui faceva riferimento Piccardo, ho anche tantissime altre responsabilità che mi assumo con grande   senso dello Stato perché considero la carica di Sindaco una vera e propria missione ed un percorso formativo indispensabile per diventare un bravo Politico , con la P maiuscola”.

GUARDA LE FOTO

A cura della redazione di Youngreporter.it    

 

Letto 100 volte Ultima modifica il Lunedì, 19 Febbraio 2024 09:03
Devi effettuare il login per inviare commenti

Licenze

  • LICENZA SIAE n. 6147/I/8231

    LICENZA SCF  n. 484/2018

Contattaci

Roma, Lazio 00144
Italy
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
vCard

Citazioni famose

  • Quelli che danzano sono considerati pazzi da coloro che non sentono la musica...